Mostra – Le Nature Viventi di Livia Malfatti


LE NATURE VIVENTI DI LIVIA MALFATTI  1949-1959
Dal 2 all’11 luglio – Palazzo Malfatti

Orario di apertura al pubblico – h 18 -20
Sabato 3 luglio e sabato 10 luglio – h 17 – 20
Inaugurazione venerdì 2 luglio – h 17

Grandi dipinti ad olio su tela e su tavola, disegni, carboncini, sanguigne, acqueforti ed acquarelli per un’ottantina di opere eseguite in alternanza di tecniche. ‘Le Nature viventi di Livia Malfatti’ è una mostra che raccoglie i dieci anni di lavoro pittorico dell’artista trentina. Livia Malfatti è nata a Trento nell’aprile del 1932, sin da bambina manifesta interesse per la pittura, insieme alla madre Camilla Salvadori ritrae le rose dell’intricato giardino pensile di Palazzo Malfatti a Rovereto. Una passione che manifesta anche nei lunghi soggiorni estivi nella dimora di famiglia a Vigolo Vattaro dove viene affiancata dal maestro Augusto Ghedini. All’età di diciannove anni raggiunge il padre, il barone Cesare che dirige a Barcellona la filiale spagnola della Pirelli. Nel 1952 si iscrive all’Accademia di San Jorge. Ed è nella capitale catalana che nel 1957 inaugura la sua prima mostra. Livia si affaccia al mondo dell’arte con la folgorante durata di una meteora. Nel palazzotto cinquecentesco di Vigolo Vattaro appartenuto da sempre alla sua famiglia la si vuole omaggiare ad un anno dalla sua scomparsa. Le opere sono disseminate in un percorso intimo e familiare negli interni spartani del palazzo di via Roma. 
La mostra, a cura di Giovanna Dal Bon e con allestimento di Ida Pavesi, inaugura il 2 Luglio 2021 per durare fino all’11 luglio. Catalogo a cura di Grafiche Aurora.