LABORATORIO DI DRAMMATURGIA
IDENTITA’ E LINGUAGGIO TEATRALE

a cura di Angela Dematté

Da venerdì 28 a domenica 30 agosto 2020
Palazzo Malfatti – Vigolo Vattaro (Tn)

Angela Demattè

COSA?
Laboratorio di scrittura teatrale: un approfondimento teorico e pratico per riconoscere le potenzialità drammaturgiche del linguaggio identitario e sperimentare invenzioni linguistiche originali.

PER CHI?
I destinatari sono drammaturghi, attori e registi o aspiranti tali che intendano trovare un proprio linguaggio originale nella scrittura drammaturgica o che semplicemente vogliano approfondire le potenzialità del linguaggio identitario a teatro. Il laboratorio potrà essere oltremodo interessante per chi abbia vissuto esperienze di plurilinguismo culturale (intendendo per lingua anche l’idioma dialettale).

CON CHI?
Angela Dematté, attrice e drammaturga pluripremiata per i suoi testi originali e i suoi progetti di spettacolo. Da dieci anni nella sua ricerca drammaturgica affronta il problema del linguaggio.

QUANDO?
Da venerdì 28 a domenica 30 agosto compresi, indicativamente dalle 10 alle 18. Per i partecipanti al laboratorio sarà possibile pernottare gratuitamente a Casa Malfatti (14 posti letto in 7 stanze, 2 bagni) ed è disponibile una cucina attrezzata (frigorifero, forno e fornelli, lavastoviglie, lavatrice) per provvedere in autonomia a colazione, pranzo e cena.

DOVE?
Il laboratorio si svolgerà negli spazi di Palazzo Malfatti, nel centro di Vigolo Vattaro (Tn). Vigolo Vattaro è raggiungibile in auto (25 minuti circa da Trento) o in autobus (circa 50 minuti da Trento). Nel paese sono presenti bar, negozi, supermercati, ristoranti e altri esercizi commerciali.

I CONTENUTI DEL LABORATORIO
Il laboratorio si propone di mostrare le potenzialità drammaturgiche del linguaggio identitario e di sperimentare invenzioni linguistiche originali. In secondo luogo, si propone di dare a registi e attori strumenti per comprendere e sfruttare le ambiguità del linguaggio nell’analisi di testi teatrali e di materiale di ricerca.
Come parla un personaggio? Che parole usa? Quali campi semantici frequenta e quali non conosce affatto? Come può il linguaggio essere il motore dell’azione? Perché un autore sente di dover inventare un linguaggio nuovo? Cosa sta cercando di fare con la parola? E ancora: qual è la forza di una lingua identitaria? E come può essere universale e comprensibile anche in altre lingue? Perché è affascinante? Molte le domande a cui il laboratorio tenterà di dare una risposta attraverso l’analisi di testi teatrali e materiale documentario. Ma soprattutto attraverso esercizi di scrittura incentrati sull’invenzione linguistica e sulla ricerca del proprio linguaggio creativo. Sarà libera volontà dei partecipanti quella di portare un’idea di progetto, di personaggio o di racconto da iniziare a costruire insieme.

QUANTO
Il laboratorio ha un costo di 100 € (Iva inclusa), comprensivo di disponibilità per il pernotto (lenzuola e coperte a carico dei partecipanti). I partecipanti potranno invece organizzarsi in autonomia per il vitto.

COME ISCRIVERSI
È sufficiente inviare una e-mail all’indirizzo: info@ilpalaz.it specificando i propri dati anagrafici. Gli interessati riceveranno tutte le indicazioni per saldare la quota e perfezionare la propria iscrizione.

INFORMAZIONI
Per qualsiasi informazione: +39 333 27 53 033 – info@ilpalaz.it